destinoitacare.com

Crisi o auto-distruzione. Pillole di buon senso per un cambiamento radicale, credibile e praticabile - Massimo Franceschetto

DATA DI RILASCIO 25/05/2012
DIMENSIONE DEL FILE 5,33
ISBN 9788866750208
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Massimo Franceschetto
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Massimo Franceschetto libri che leggi e scarichi da noi

Finanza mondiale e arroganza degli economisti, cittadini sempre più sudditi, globalizzazione e stupidità umana, falsa democrazia e collasso ecologico, giovani e felicità, scomparsa dello stato sociale e industria della malattia, e molto altro... Da queste chiacchierate lucide, prive di ideologia ma ricche di ideali, si possono trarre, ed io ne ho tratto, alcune riflessioni più propriamente 'filosofiche'.

...a nella nostra vita quotidiana: preannuncia tempi difficili in cui saremo costretti a stringere la cinghia, accettare di fare sacrifici nella speranza di giorni migliori ... Edizioni Andromeda | Crisi o... Auto-Distruzione? ... . Crisi deriva dal greco krísis e significa scelta, giudizio.. Anche se oggi la usiamo in un'accezione prettamente negativa, in origine la sua valenza era neutra e indicava quei ... Una nuova modalità di assunzione della pillola contraccettiva consente alle donne di rimanere senza flusso mestruale per quattro mesi e di avere così solo tre mestruazioni l'anno. Attualmente si va facendo strada il concetto di "regime variabile" o "regime esteso", che non prevede più la ciclicità pseudo mestruale, ma che si basa sul concetto ... Crisi o auto-distruzione. Pillole di buon senso per un ... ... . Attualmente si va facendo strada il concetto di "regime variabile" o "regime esteso", che non prevede più la ciclicità pseudo mestruale, ma che si basa sul concetto di assunzione prolungata e flessibile ... Attacchi dissociativi (non epilettici) Rappresentano uno dei più comuni sintomi funzionali/dissociativi visti in neurologia. Gli attacchi dissociativi sono anche chiamati "attacchi non epilettici", "crisi dissociative", "crisi psicogene" e "crisi/attacchi funzionali". Personalmente tendo a considerare che a livello individuale più che una "crisi di mezza età" ormai ci siano le "crisi del decennio": idealmente, in ogni nuova decade di vita (verso la pubertà, verso i vent'anni, verso i trenta, verso i quaranta e così via) ci troviamo in una nuova fase di sviluppo, che comporta cambiamenti e sconvolgimenti tali che, spesso, ci troviamo senza risorse. Con il termine crisi s'intende un'improvvisa modificazione, in meglio o in peggio, di situazioni; è uno stato di perturbazione e di difficoltà più o meno grave, che interessa un individuo, una collettività, uno stato di cose, etc. Quando si parla di crisi, s'intende generalmente, un cambiamento, per lo più connotato negativamente, che genera un movimento complesso nell'entità ......