destinoitacare.com

CCNL lavoro domestico

DATA DI RILASCIO 12/03/2015
DIMENSIONE DEL FILE 7,88
ISBN 9788868280024
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Divertiti a leggere CCNL lavoro domestico libri epub gratuitamente

...e viene estesa da dottrina e giurisprudenza in generale a tutti i lavoratori domestici in Italia, sono quattro, ciascuna con due parametri retributivi (ovvero due diversi indici di retribuzione ... Colf e badanti: livelli, mansioni, inquadramento e ... ... ... LAVORO DOMESTICO, CCNL 01/07/2013 - 31/12/2016 (testo ufficiale) Tweet. WhatsApp Email Scarica il pdf. Allegati. CCNL_LAVORO_DOMESTICO_2013_2016.pdf Link Correlati Verbale di Accordo Ministeriale 20.02.2014 Diario della trattativa Minimi tabellari. EDICOLA. La ... II contratto nazionale per colf e badanti. Per l'assunzione dei lavoratori domestici attualmente sono in vigore due diversi contratti collettivi nazionali, firmati da associazi ... Livelli inquadramento Colf e Badanti CCNL Lavoro Domestico ... ... . EDICOLA. La ... II contratto nazionale per colf e badanti. Per l'assunzione dei lavoratori domestici attualmente sono in vigore due diversi contratti collettivi nazionali, firmati da associazioni di datori di lavoro e di categoria dei lavoratori diverse tra loro.. Il più utilizzato è il CCNL Lavoro Domestico firmato da Fidaldo - Federazione Italiana Datori di Lavoro Domestico, aderente a Confedilizia ... Colf e badanti: termini di preavviso. Vediamo nello specifico quali sono le norme che regolano i tempi di preavviso. I termini di preavviso [2] cui sono tenute le parti del rapporto di lavoro domestico in caso di risoluzione del rapporto dipendono dall'anzianità di servizio maturata presso lo stesso datore di lavoro. In particolare: NAZIONALE DI LAVORO SULLA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO DOMESTICO Decorrenza 1 luglio 2013 FILCAMS-CGIL Federazione Italiana Lavoratori Commercio, Turismo e Servizi FISASCAT-CISL Federazione Italiana Sindacati Addetti ai Servizi Commerciali Affini e del Turismo UILTuCS-UIL Unione Italiana Lavoratori Turismo Commercio e Servizi FEDERCOLF Contratto e rapporto di lavoro. Al Caf Cisl potrai stipulare il contratto a norma del CCNL del lavoro domestico. Datore di lavoro e lavoratore dovranno presentarsi al Caf con validi documenti di riconoscimento, codice fiscale ed eventualmente il permesso di soggiorno. Lavoro domestico: accordo sui minimi retributivi 2019 16 gennaio 2019 Lo scorso 15 gennaio 2019, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è stato siglato, dalla Commissione Nazionale per l'aggiornamento retributivo, l'accordo sui nuovi minimi retributivi relativi al lavoro domestico derivanti dalla variazione del costo della vita. L'applicazione del CCNL indicato al precedente art. 4 e dei successivi rinnovi contrattuali comporta l'obbligo dell'iscrizione dei dipendenti e dei datori di lavoro alla CAS.SA.COLF, nonché del versamento dei contributi di assistenza contrattuale a carico del datore di lavoro e del lavoratore nella misura minima oraria complessiva di € 0,03 come stabilito dal CCNL, dei quali € 0,01 ... Il Ccnl prevede che a ciascun lavoratore, per ogni biennio di servizio presso lo stesso datore, e per un massimo di sette bienni, spetti un aumento del 4% sulla paga base sindacale. Nel calcolo della retribuzione di un collaboratore domestico quindi vanno conteggiati anche eventuali scatti di anzianità maturati. Il 31/1/2020, si è riunita la Commissione Nazionale prevista dall'art. 44 del CCNL Lavoro Domestico, formata da FIDALDO, DOMINA, FEDERCOLF e FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTuCS, per determinare i nuovi minimi retributivi derivanti dalla variazione del costo della vita Siccome nel settore domestico, la maggior parte dei rapporti di lavoro è part-time, a tempo determinato e molto spesso con un rapporto di lavoro inferiore all'anno e con un netto concordato, occorre prima di tutto dare uno sguardo ai parametri di riferimento del CCNL per calcolare la tredicesima in caso di contratto a termine. Tali termini sono ridotti del 50% nel caso di dimissioni da parte del lavoratore.. I termini vengono raddoppiati nel caso di licenziamento prima del 31° giorno successivo al termine del congedo per maternità.. Se il contratto non prevede l'applicazione del CCNL possono trovare applicazione i termini di preavviso di cui all' art. 10, R.D.L. n. 1825/1924 (legge sull'impiego privato). Se avete bisogno della modulistica per la gestione del rapporto di lavoro con colf e badanti, nella sezione facsimili è possibile scaricare tutti i moduli utili in formato pdf. Se invece volete ricevere gratuitamente l'e-book sul CCNL del lavoro domestico potete cliccare qui e compilare il form online. Art. 15 CCNL. Per i lavoratori conviventi l'orario è di un massimo di 10 ore giornaliere, non consecutive, per un totale di 54 ore settimanali; Per i non conviventi l'orario è di un massimo di 8 ore giornaliere, non consecutive, per un totale di 40 ore settimanali. Il periodo di prova è il periodo durante il quale sia il datore di lavoro, sia il collaboratore domestico, possono decidere di interrompere il rapporto senza preavviso e senza fornire motivazione.Per essere valido, tuttavia, il periodo di prova deve essere messo per isc...