destinoitacare.com

Napoli, città della seta. Produzione e mercato in età moderna - Rosalba Ragosta

DATA DI RILASCIO 20/03/2009
DIMENSIONE DEL FILE 11,42
ISBN 9788860363374
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Rosalba Ragosta
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Rosalba Ragosta libri che leggi e scarichi da noi

Tra la seconda metà del Cinquecento e i primi del Seicento Napoli divenne una delle più popolose capitali d'Europa e una città nella quale il ritmo di vita della maggior parte della popolazione era scandito dal lavoro della seta. Brulicante di filatoi, botteghe di setaioli, "tinte", tessitorie, fondaci di mercanti, di stranieri e di attività finanziarie e commerciali, la città cambiò in quel periodo il suo volto anche dal punto di vista urbanistico. Con oltre 250.000 abitanti, entrò a pieno titolo, accanto a Firenze, Genova, Venezia e Bologna, nel novero dei grandi centri italiani della seta. Frutto dell'analisi di numerosissime e in gran parte inesplorate fonti d'archivio e dell'elaborazione di una notevole mole di dati quantitativi, queste pagine tracciano le dinamiche di lungo periodo della storia dell'industria serica a Napoli dalle origini al XVIII secolo, ricostruendo le dimensioni dell'attività produttiva e il complesso di interessi sia pubblici che privati che si strutturarono intorno al "mondo" della seta, la cui lavorazione ebbe un peso rilevante nell'economia dell'intero Regno. L'individuazione dei fattori che determinarono prima la crescita e il successo e più tardi la crisi e il declino dell'industria, l'analisi della struttura e dell'evoluzione del mercato, gli esiti occupazionali e la ricostruzione dei quantitativi di seta lavorata nella città, nonché la produzione nel Regno di Napoli e le relative esportazioni, sono soltanto alcuni degli aspetti affrontati nel volume.

...nel Mezzogiorno. Storia delle stampe delle isole britanniche ... Napoli,citta della seta - Paperblog ... . Dal secolo XVI al secolo XIX. Informatica & impresa. Per sistemi informativi aziendali. Dal medioevo all'età moderna ... tra campagna e città e, soprattutto, ... Lo sviluppo della produzione per il mercato dà vita ad un'economia di scambio in virtù della capacità dei centri urbani di produrre manufatti a costi più bassi di quanto fosse possibile ottenere nel sistema di produzione del feudo, ... Napoli moderna: città e case popolari (1868-1980). Ediz ... Daniela Ciccolella - Cnr ... ... Napoli moderna: città e case popolari (1868-1980). Ediz. illustrata è un libro di Sergio Stenti pubblicato da CLEAN nella collana Napoli e la Campania: acquista su IBS a 19.00€! Recensione a R. Ragosta, Napoli, città della seta. Produzione e mercato in età moderna, Donzelli, Roma 2009, in «Storia economica», 1, 2009, pp. 231-236 L'industria alla prova del cambiamento politico e di mercato: problemi di metodo e prospettive di ricerca, in Riforma e struttura. Sin dal Medioevo, l'industria della seta è stata un'attività centrale nell'economia del nostro paese: questo volume descrive, con ampio supporto di dati quantitativi, le trasformazioni radicali che il setificio italiano conobbe in età moderna. Nell'Età Moderna la larga maggioranza della popolazione europea (85/90 %) continuava a vivere in campagna: il numero di coloro che vivevano in città cominciò ad aumentare, ma molto lentamente. In effetti il numero di città in Europa era piuttosto elevato (circa 950 nel 1600), però va tenuto conto che si considerava città un centro che superasse i 5.000 abitanti. Tra i suoi saggi recenti: Storia delle donne e storia di genere di età moderna nel contesto storiografico francese, "Genesis", VIII, 1/2009; Women, Family and Property in Early Modern Venice, in Across the Religious Divide: Women, Property and Law in the Wider Mediterranean (ca. 1300-1800), a cura di Jutta Sperling, Shona Kelly Wray, New York-Londra, Routledge, 2010; Education, in A ... Curriculum Vitae Maria Iaccarino Roma nel XVI secolo. Le vedute di Anton van den Wyngaerde, in Tra oriente e occidente.Città e iconografia dal XV al XIX secolo, a cura di C. de Seta, atti del III Convegno Internazionale di studi sull'Iconografia delle Città Europee dal XV al XIX secolo (Napoli, 2003), Electa Napoli, Napoli 2004, Acquista online il libro L'industria della seta in Italia nell'età moderna di Francesco Battistini in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. Napoli è una delle più grandi ed incantevoli città d'arte del Mediterraneo.Capoluogo della regione Campania è, per grandezza, il terzo comune italiano dopo Roma e Milano. La città domina l'omonimo golfo, che si estende dalla penisola sorrentina all'area vulcanica dei Campi Flegrei ed offre una vista molto suggestiva, con l'imponente vulcano Vesuvio e, in lontananza, tre magnifiche ... Piazza del Mercato (già Foro Magno, detta comunemente piazza Mercato) è una delle piazze storiche di Napoli, situata nel quartiere Pendino, a pochi passi dal quartiere Mercato.. Confina con piazza del Carmine e con l'attigua basilica del Carmine Maggiore. In questa piazza si svolgono la maggior parte di feste organizzate dalla basilica....