destinoitacare.com

IRI e partecipazioni statali - Bruno Visentini

DATA DI RILASCIO 29/10/2015
DIMENSIONE DEL FILE 7,86
ISBN 9788831723435
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Bruno Visentini
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Troverai il libro IRI e partecipazioni statali pdf qui

In questo volume sono contenuti, in ordine cronologico, scritti e interventi pubblici di Bruno Visentini dal secondo dopoguerra agli anni Novanta del secolo scorso, concentrati sui problemi istituzionali relativi alle imprese a partecipazione statale e segnatamente dell'IRI, di cui Visentini è stato vice presidente. Una raccolta che delinea un ritratto di una delle figure più rappresentative del Novecento italiano, la cui "azione imprenditoriale, politica e culturale si è sempre rivelata una sintesi alta dell'etica della convinzione e dell'etica della responsabilità".

...omplesso mondo delle partecipazioni statali, comincia oggi a essere riconosciuto e apprezzato, andando oltre il ... PDF La storia dell'IRI ... ... al '65 (che sono anche gli ultimi anni di Mattei) ricordo chi erano i miei compagni della Svimez e dell'Iri; e chi erano i miei contradditori dell'ufficio dell'Eni. Le partecipazioni statali in Italia, a lungo organizzate sotto l'egida dell'Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI), che ancora nel 1993 risultava il settimo conglomerato al mondo per dimensioni con un fatturato di oltre 67 miliardi di dollari, vennero superate con l'avvento della "stagione delle privatizzazioni" a partire dal 1990. La notizia della settimana è il fatto che Prodi, che ha guidato lo smantellamento delle partecipazioni strate ... Privatizzazioni in Italia - Wikipedia ... . La notizia della settimana è il fatto che Prodi, che ha guidato lo smantellamento delle partecipazioni strategiche nell'economia da parte dello Stato italiano, ora apra a concessioni in tal senso."Non propongo certo la ricostruzione dell'Iri ma ritengo che sia obbligatorio difendere le nostre strutture produttive come fanno gli altri Paesi, a partire dalla Francia, che più degli altri ... Alitalia, PopBari, Taranto e Pil: tutte le ragioni per diffidare di richieste di nuove Iri. È tutto già successo, ma sembra che nessuno, soprattutto al Mise, se ne ricordi...